TAGLIATELLE GIALLE CON ASPARAGI E CRUDO

lunedì 8 giugno 2009


Devo dire che questo post mi è costato un bel po' di fatica.

Già, perché la sottoscritta -d'ora in poi, per brevità, 'il genio'- ha scelto di preparare queste tagliatelle fatte in casa proprio quel giorno che:

-si era svegliata all'alba

-aveva saltato la pausa pranzo per correre in banca, in posta e in tutti quei posti che ti fanno perdere tempo e pazienza solo per attendere nervosamente in fila il tuo turno

-aveva il frigo completamente vuoto e quindi si rendeva necessaria dopo il lavoro una spesa con tempi da Gran Premio (incluso pit stop da 20 minuti, ripeto 20, per comprare UNA SOLA fetta di prosciutto dal salumiere più lento del mondo... Laura, tu sai che non scherzo)

-aveva tempo un'ora e mezza scarsa per preparare la cena e consumarla perché poi doveva correre ad un compleanno.

Tutte queste complicazioni non hanno fermato il nostro piccolo genio che ha deciso di buttarsi comunque eroicamente nell'impresa... ma avreste dovuto vedere il suo faccino quando alla fine dell'opera, tutto trafelato -e sudato- si è accorto di non avere con sé la macchina fotografica!

Qualcuno giura di averlo sentito esclamare, mentre fingeva di mantenere la calma: 'Corcà che lo rifaccio per metterlo sul blog!'.

E siccome la coerenza è tutto, tempo due giorni ed ecco la ricetta corredata di servizio fotografico.


TAGLIATELLE AGLI ASPARAGI E CRUDO DI PARMA CON FONDUTA DI PARMIGIANO ALLO ZAFFERANO


Per due:

Per la pasta all'uovo:

1 uovo

100 gr. di farina di farina 00

un pizzico di sale

10 gr. di semola di grano duro


Per la fonduta di parmigiano:

100 ml di panna fresca

2-3 cucchiai di latte

50 gr. di parmigiano grattugiato

mezza bustina di zafferano

1 noce di burro

noce moscata q.b.


Altri ingredienti:

6 asparagi bianchi belli grossi

60 gr. di prosciutto crudo di Parma in una sola fetta (spessa circa 5 mm)

sale e pepe q.b.


Mescolare le due farine con un pizzico di sale e formare una fontana.

Rompere l'uovo al centro della fontana e incorporarle prima delicatamente con una forchetta, poi per una decina di minuti con le mani fino ad ottenere un composto elastico.

Lasciare riposare per mezz'oretta.

Tirare la sfoglia e con l'apposito attrezzo formare le tagliatelle che lascerete su un vassoio spolverato di semola di grano duro perché non si attacchino.


Pelare gli asparagi col pelapatate, cuocerli in acqua salata per 8-10 minuti.

Scolarli, farli raffreddare e tagliarli a pezzetti di dimensioni regolari.


Tagliare la fetta di prosciutto crudo in cubetti piccoli.


Intanto preparare la fonduta di parmigiano:

Sciogliere una noce di burro, aggiungervi la panna, il latte e il parmigiano grattugiato.

Mescolare bene sul fuoco basso finché il parmigiano sia sciolto e il composto risulti liscio e omogeneo.

Aggiungere lo zafferano e la noce moscata e mescolare ancora per qualche minuto.


Cuocere le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata.


In una padella capiente scaldare un paio di cucchiai di olio extra vergine d'oliva.

Unire le tagliatelle, la salsa, gli asparagi lessati, il prosciutto e saltare per un paio di minuti.

Servire con una spolverata di pepe nero.