ZUPPA GRATINATA DI PORRI E PATATE CON EMMENTAL

giovedì 3 dicembre 2009


E' tornato il freddo, quello vero, e stavolta mi sa che si è deciso a restare.

Questa volta però niente lamentele, le ultime settimane di sole e teporino autunnale sono state talmente belle che posso solo sentirmi fortunata e accettare la natura che, giustamente, fa il suo corso.

E farmi tante coccole, iniziando con questa zuppa.


Una segnalazione: Felice, un caro amico, ha aperto un blog di cucina, Fame da Lupi e secondo me è partito proprio col piede giusto. Dateci un'occhiata.




ZUPPA DI PORRI E PATATE GRATINATA CON EMMENTAL

2 porri
5-6 patate medie
burro q.b.
olio extra vergine d'oliva q.b.
brodo vegetale leggero q.b.
2 fettine di emmental (per ogni cocotte)
pangrattato q.b.
parmigiano grattugiato q.b.

Affettare i porri sottilmente e farli appassire sul fuoco con una noce di burro e un filo d'olio extra vergine d'oliva. Dopo qualche minuto aggiungere un mestolo di acqua bollente e continuare a cuocere finché siano diventati morbidi.
Aggiungere la patate tagliate a tocchetti e far andare a fuoco vivo per qualche minuto aggiungendo all'occorrenza un po' d'acqua bollente.
Abbassare la fiamma, coprire a filo col brodo vegetale e cuocere col coperchio per mezz'oretta o fino a quando le patate siano diventate morbide.
Passare tutto al mixer.
Rimettere la crema sul fuoco basso, salare, pepare e cuocere ancora per qualche minuto.
Sul fondo delle cocottine in ceramica individuali (quelle che ho usato io misuravano circa 12 cm di diametro) disporre un paio di fettine di emmental, coprire con la vellutata, cospargere di pangrattato e parmigiano grattugiato a piacere e qualche fiocchetto di burro.
Passare in forno già caldo a 200°C (gli ultimi minuti al grill) finché non si sarà formata la crosticina.
Servire caldissime.