CARROT CAKE

martedì 26 maggio 2009



Se siete tra quelli che stanno pensando alla prova costume chiudete pure subito questa pagina e correte a prepararvi un'insalatina.

Se invece, come me, non l'avete mai superata e oramai da secoli nemmeno ci pensate più, leggete questa ricetta e mettetevi a preparare questa torta buonissima immediatamente, è così buona che non può aspettare.

E' l'ultima ricetta che vi propongo dal libro oramai citatissimo della Barcomi (se vi siete persi i vecchi post leggete qui, qui e qui).

Ultima per un po' intendo dire -ma siamo matti a pensare che possa non provarle tutte?-, giusto per non farvi annoiare.

Insomma, credo poi, non è che posso garantire che uno di questi giorni non mi assalga il raptus della Cocoa-Espresso-Loaf alla quale faccio il filo da un po'.

Uniche modifiche alla ricetta di Cynthia: ho eliminato la cannella -un cucchiaino mi sembrava decisamente troppo-, ho ridotto leggermente la quantità di uvetta e nella copertura ho dimezzato la quantità di zucchero a velo -lei diceva 500 gr... vabbè che di quei chiletti di troppo me ne frego, però insomma, preferisco accumularli mangiandomi una lasagna invece che una scatola di zucchero!-.




CARROT CAKE

Dosi per una ciambella o circa 18 cupcakes:

Ingredienti secchi:

280 gr. di farina

260 gr. di zucchero

2 cucchiaini di natron (bicarbonato di sodio)


Ingredienti liquidi:

250 ml di olio vegetale

3 uova (leggermente sbattute)


Altri ingredienti:

175 ml di ananas in scatola (sgocciolato e ridotto in purea)

110 gr. di noci tritate

75 gr. di polvere di cocco

50 gr. di uvetta sultanina

200 gr. di carote pelate e grattugiate


Ingredienti per la copertura (tutti gli ingredienti a temperatura ambiente):

125 gr. di burro

200 gr. di Philadelphia o altro formaggio fresco (io ne ho usato uno light)

1 cucchiaino di buccia di limone (non trattato) grattugiata

1 cucchiaino di succo di limone

250 gr. di zucchero a velo setacciato

polvere di cocco per la decorazione q.b.



Preriscaldare il forno a 190°.

Grattugiare le carote.

Tritare le noci.

Scolare l'ananas dell'acqua in eccesso e ridurlo in purea (io ho usato il mixer).

Imburrare uno stampo da ciambella (o uno stampo normale o degli stampini da muffins) e infarinare leggermente.

In una grossa ciotola mescolare le uova con l'olio, poi aggiungere l'ananas ridotto in purea e continuare a mescolare.

Con un cucchiaio di legno mescolare in una ciotola a parte tutti gli ingredienti secchi (farina, zucchero, bicarbonato) finché siano ben amalgamati.

Aggiungere le noci tritate, la polvere di cocco, le carote e l'uvetta, mescolando col cucchiaio di legno leggermente, finché siano appena amalgamati.

Versare il composto nello stampo e cuocere in forno caldo a 190° per 50 minuti (20 minuti se usate gli stampini da muffins), facendo la prova dello stecchino (il mio era pronto dopo 1 ora).

Lasciare raffreddare almeno per una decina di minuti prima di sformare il dolce.


Quando si sarà completamente raffreddato preparare la copertura:

Mescolare burro e formaggio fresco (entrambi a temperatura ambiente) con uno sbattitore elettrico.

Quando si saranno ben amalgamati unire il succo e la buccia di limone grattugiata e, poco alla volta, lo zucchero a velo.

Montare con lo sbattitore a massima velocità finché il composto diventerà leggero e vaporoso.

Distribuirlo sulla torta con l'aiuto di una spatola, spargervi una spolverata di polvere di cocco e lasciare raffreddare in frigo per almeno un'oretta.