BRUTTI MA BUONI

mercoledì 10 giugno 2009



Questi dolcetti li ho portati ieri sera a una cena a casa di amici.

Tra una chiacchiera e un sorso di amaro ne abbiamo fatto fuori una scatola intera!

Piccoli, croccantini, carini da vedere -perché si chiamano 'brutti ma buoni' poi? Mica sono brutti!-, sono pure un'ottima soluzione quando avete degli albumi da smaltire.


BRUTTI MA BUONI


Dosi per circa 40 piccoli pasticcini:

3 albumi

200 gr. di zucchero

150 gr. di nocciole

150 gr. di mandorle pelate

una manciata di mandorle a lamelle


Tostare le mandorle in forno a 200°C per una decina di minuti.

Tritarle grossolanamente nel mixer insieme alle nocciole.

Montare gli albumi a neve aggiungendo lo zucchero poco alla volta, fino a ottenere un composto lucido e ben fermo.

Aggiungere il trito di mandorle e nocciole agli albumi montati e mescolare delicatamente con un cucchiaio di legno con movimenti dal basso vero l'alto.

Versare il composto in una pentola di metallo e cuocere a bagnomaria per circa 15 minuti, sempre mescolando delicatamente finché il composto si sarà un po' addensato e sarà diventato leggermente colloso.

Riempire dei piccoli pirottini di carta (fateli doppi) con un cucchiaino di composto.

Posizionare in cima al composto una nocciola o qualche lamella di mandorla e infornare a 140°C per 30-40 minuti.