VELLUTATA DI RADICE DI PREZZEMOLO, PATATE E PORRI

martedì 3 marzo 2009



E con la scoperta di questo direi che posso abbandonare definitivamente le mie lagnanze e gioire di tutte le novità culinarie che Berlino mi sta offrendo quest'anno.

Anche questo non ha un nome italiano -io almeno non l'ho trovato- e suppongo non sia troppo facile da scovare in Italia.

In tedesco si chiama WURZELPETERSILIE e altro non è che la radice del prezzemolo (wurzel = radice, petersilie = prezzemolo).

Simile, credo, al sedano rapa -anche quello non troppo diffuso nella penisola ma almeno un nome italiano ce l'ha- da crudo ha un sapore a metà tra sedano e finocchio che diventa leggermente dolciastro in cottura.

Quindi zuppetta, 'ché la primavera è alle porte e queste sono le ultime cartucce -si spera-.





VELLUTATA DI RADICE DI PREZZEMOLO, PATATE E PORRI


Per 2:

2 radici di prezzemolo

1 porro

1 patata

2 scalogni

brodo vegetale q.b.

sale q.b.

pepe q.b.

erba cipollina q.b.


Far appassire in una noce abbondante di burro il porro e gli scalogni affettati sottilmente.

Aggiungere le patate tagliate a fettine sottili e le radici di prezzemolo tagliate a tocchetti.

Far andare per 5-10 minuti sulla fiamma alta e coprire col brodo caldo.

Cuocere per 20-30 minuti o fino a quando le verdure si saranno ammorbidite.

Passare tutto al mixer, aggiungere pepe e sale (se necessario) e servire con una spolverata di erba cipollina.