TORTA DI MELE

martedì 27 gennaio 2009




Ci vuole davvero un atto di fede per credere che la cosa gialla in questa foto terribile sia anche una torta buonissima.

Non vado molto d'accordo con la macchina fotografica -i miei amici lo sanno tutti che faccio fatica anche solo a mettere a fuoco i soggetti- ma ci tenevo a pubblicare la ricetta di questa torta perché è una delle cose più semplici e confortanti che abbia cucinato ultimamente.

E' una normalissima torta di mele, ma di quelle che profumano di infanzia e di divanoconcopertamentrefuoripiove.


TORTA DI MELE

2 uova intere

200 gr. di farina

140 gr. di zucchero

50 gr. di olio di semi

200 ml di panna fresca

2 mele

1 bustina di lievito

la buccia grattugiata di 1 limone

il succo di mezzo limone

30 gr. di mandorle affettate


Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere l'olio, la panna, la farina, il succo e la buccia di limone grattugiata, le mandorle e il lievito.

Versare in uno stampo A CERNIERA (perché durante la cottura le mele tendono a scendere verso il fondo dello stampo attaccandosi e rendendo quindi difficoltosa la sformatura) imburrato, infarinato e leggermente spolverato di pangrattato e solo alla fine aggiungere le mele tagliate a tocchetti piuttosto grossi (diciamo 8 spicchi per mela) spingendole LEGGERMENTE verso il centro dell'impasto.

Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 45 minuti.

A cottura ultimata lasciare riposare nel forno spento per altri dieci minuti.

Spolverare a piacere con zucchero a velo.



Pubblicato da Mariù a 17:01  

5 commenti:

Gustosissimo.
gino

Anonimo ha detto...
28 gennaio 2009 13:38  

mmmm

Anonimo ha detto...
28 gennaio 2009 18:11  

Finalmente riesco a postarti!!! Anche io non ho un grande feeling con le foto ma l'importante è il gusto, consoliamoci così....

Mi hai fatto venir voglia di torta di mele!!!

ciao!

Lisa ha detto...
29 gennaio 2009 13:57  

Provala provala provala, è semplicissima ma è davvero troppo buona! L'abbiamo finita in tipo due gg (ehm... siamo solo in due) e già non vedo l'ora di rifarla.
Per quanto riguarda le foto... bè, guardo quelle degli altri blog che ci sono in giro e un po' mi vergogno per questi miei mostriciattoli ma visto che senza non si può fare cerco pian pian di migliorare e sono già contenta di scoprire che in effetti non è così male come pensavo.
E poi ci sono gli ometti a darci una mano, eheh.
Io intanto ti seguo ogni giorno, mi piace come sta venendo su il tuo blog e mi piace l'idea che abbiamo iniziato quasi assieme.
Un bacione!

Mariù ha detto...
29 gennaio 2009 14:20  

Quanto ti capisco...quando entro in alcuni blog provo una vera e propria invidia! Comunque hai ragione, miglioriamo (migliorano i fotografi) ogni giorno di più!

Anche io sono felice di aver iniziato questa cosa in contemporanea..che sia l'occasione buona per conoscerci???? A quanto pare abbiamo tante cose in comune!

Baci

Lisa ha detto...
29 gennaio 2009 15:25  

Posta un commento