GNOCCHI DI RICOTTA CON PESTO DI ERBA CIPOLLINA E VERDURE

mercoledì 20 maggio 2009


Avevo in frigo una bella ricotta comprata per fare questi, poi il tempo era poco e la fame era tanta e mi sono ricordata di questi, in cima alla mia 'to do' list da troppo tempo.

E così in men che non si dica mi sono ritrovata davanti a un bel piattone fumante di gnocchi di ricotta colorati e profumati.

Un'ottima alternativa a quelli di patate quando si ha poco tempo, sono altrettanto morbidi e delicati.

Questi li ho conditi con un pesto improvvisato di erba cipollina e qualche verdurina che avevo in frigo.

La ricetta base degli gnocchi è proprio questa, ho solo dimezzato le dosi e ridotto un pochino la quantità di farina.



GNOCCHI DI RICOTTA CON PESTO DI ERBA CIPOLLINA E VERDURE



Per 2 porzioni abbondanti:


per gli gnocchi:

250 gr. di ricotta

80 gr. di farina

2 cucchiai di pangrattato

sale q.b.

noce moscata q.b.

per il pesto di erba cipollina:

1 mazzetto di erba cipollina (circa 25 gr.)

25 gr. di nocciole

60 ml di olio extra vergine d'oliva

1 cucchiaio di parmigiano grattugiato

sale q.b.

pepe q.b.


altri ingredienti:

1 zucchina

1 melanzana

4 asparagi bianchi

circa 15 pomodorini

olio extra vergine d'oliva q.b.

sale q.b.

pepe nero q.b.

origano q.b.


Tagliare i pomodorini a metà, disporli sulla placca da forno, condirli con un filo d'olio extra-vergine d'oliva, sale e origano e metterli in forno a 140° per un'oretta.

Amalgamare ricotta, farina e pangrattato. Aggiungere un pizzico di sale e di noce moscata. Impastare fino a raggiungere la giusta consistenza e formare dei cordoncini del diametro di circa 2 cm. Tagliarli a tocchetti di dimensione regolare e lasciar riposare per mezz'oretta.





Nel frattempo preparare il pesto frullando nel mixer un mazzetto di erba cipollina (il mio pesava circa 25 gr) ben pulito, le nocciole, il sale, il pepe, il parmigiano e l'olio extra vergine d'oliva versato a filo.


Pulire bene gli asparagi, eliminarne la parte finale legnosa, sbucciarli e cuocerli in

acqua bollente salata per una decina di minuti. Scolarli e tagliarli a tocchetti regolari.


In una padella capiente scaldare un po'd'olio extra vergine d'oliva e friggervi le zucchine tagliate a tocchetti piccoli.

A parte ripetere la stessa operazione con le melanzane sbucciate e tagliate a tocchetti piccoli.

Far asciugare l'olio in eccesso lasciando le verdure in un po' di carta assorbente per qualche minuto.


Far cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata per circa 8 minuti o fino a quando saranno saliti in superficie.

Prelevarli con la schiumarola e saltarli per un paio di minuti con qualche cucchiaiata di pesto, le verdurine e i pomodorini confit.

Servire con una spolverata di parmigiano grattugiato e una grattata di pepe nero.


P.S. Dimenticavo! Volevo ringraziare Tania del blog Dulcis in Furno per questo premio



anche se il mio blog ultimamente non è poi così hard working... Grazie mille!

Lo giro a mia volta a Lisa, ad Antonella e a Dada.

Pubblicato da Mariù a 11:53  

34 commenti:

belli veramente...
anch'io ho fatto gli gnocchi di ricotta ma non mi sono mai venut così compatti...
proverò la tua versione ! ciao vale

20 maggio 2009 13:19  

SEI TORNATA !!!!
E anche con una bella ricetta. Mi piace particolarmente il pesto di erba cipollina. Nocciole e non pinoli? Non reperibilita' dei pinoli, o genio dello chef?

CorradoT ha detto...
20 maggio 2009 13:25  

Grazie Valentina!
La versione a dire il vero non è mia ma di Alex e infatti di lei ti puoi sempre fidare!
La cosa che mi ha stupita di questi gnocchi è che pur rimanendo morbidissimi sono facilissimi da lavorare e non si spappolano, li fai davvero in un attimo!
Un bacione, a presto
m.

Mariù ha detto...
20 maggio 2009 13:25  

@Corrado: Si, non potevo latitare troppo a lungo, il blog mi manca!
Il pesto di erba cipollina non lo avevo mai fatto prima ma era l'unica erbetta verde che avevo in frigo e mi son detta "proviamo". Buonissimo, soprattutto perchè ha una nota amarognola e la consistenza è bella granulosa.
Idem per la scelta delle nocciole, le avevo provate una volta nel pesto di menta per mancanza di pinoli in dispensa e poi, colpita dalla consistenza che danno al pesto ho continuato a usarlo.
A presto, buona giornata!!!
m.

Mariù ha detto...
20 maggio 2009 13:33  

Brava Mariù, hai "ricominciato" ottimamente! Gli gnocchi di ricotta sono perfetti, quel pesto di erba cipollina con le nocciole mi piace proprio e vogliamo parlare del resto?! Buon piatto e con un bel colore!

Tania ha detto...
20 maggio 2009 14:28  

Grazie Tania!
Speriamo di non sparire più per un po' adesso...
Un bacione,
m.

Mariù ha detto...
20 maggio 2009 14:31  

Strepitosa! Io adoro i gnocchi di ricotta in più cosi' ricchi di verdure e profumi non posso che dire di si'! Vedo che siamo in fase gnoccosa, vorra' dire qualcosa?
Grazie mille per il premio, sono moooolto lusingata!
Un bacione

dada ha detto...
20 maggio 2009 14:35  

Non ho mai provato a fare gli gnocchi di ricotta per paura che mi si sfaldassero in cottura, ma ormai non posso più esimermi sembrano così buoni e delicati
Un bacione
fra

Fra ha detto...
20 maggio 2009 14:54  

Gli gnocchi non sono il mio piatto preferito, ma il pesto di erba cipollina credo che diventeà presto un must a casa mia, da provare assolutamente!
baci

Juls ha detto...
20 maggio 2009 15:11  

@dada: Io sono SEMPRE in fase gnoccosa, li mangerei anche durante il sonno se possibile...
Un bacione!

@Fra: Anch'io avevo questa paura e invece è proprio il contrario: gli gnocchi di ricotta sono facilissimi da lavorare (non si appiccicano, non si sfaldano), sono veloci da fare e non devi cuocerli in velocità come quelli di patate, possono riposare tranquillamente per un po' prima della cottura senza correre il rischio di spatasciamento...
Un bacione anche a te!

@Juls: Prova, prova! E' buonissimo e si conserva in frigo per un bel po'... e poi ci vuole un minuto per farlo, ultimamente posso dedicarmi solo a preparazioni veloci.
A presto!
m.

Mariù ha detto...
20 maggio 2009 15:57  

quanto mi piacciono gli gnocchi!!domani magari se riesco a fotografarli vi facci ovedere i miei di ricotta..ma questo pesto...che dici , la colgo l'erba cipollina che ho ingiardino?:DD

Genny ha detto...
20 maggio 2009 18:22  

Adoro gli gnocchi di ricotta per la loro delicatezza, ma il pesto di erba cipollina è una vera novità che mi piacerebbe provare
:-)

lenny ha detto...
20 maggio 2009 19:32  

@Genny: Cosa stai aspettando? Hai un giardino e l'erba cipollina ed è ancora là? Non sai cosa darei per avere un piccolo orticello, ma che dico, due erbette sul balcone (ad avercelo il balcone)...
Pubblica, pubblica, sono curiosa!
A presto!

@lenny: Vedo che siamo tutti fan degli gnocchi, eheh!
Il pesto di erba cipollina è una garanzia, davvero buono buono...
Buona serata!

Mariù ha detto...
20 maggio 2009 19:41  

L'aspetto è favoloso e non lascia nulla all'immaginazione: sono una meraviglia con quel pesto fatto con la delicata erba cipollina e le nocciole..mmmmmm

Mammazan ha detto...
20 maggio 2009 19:52  

Ad oggi non ho mai ancora mangiato gli gnocchi con la ricotta, devono essere anche molto profumati! Buoni davvero e molto belliciao sally

sally ha detto...
20 maggio 2009 23:21  

Ma che buoni!!!! Ultimamente vedo gnocchi e pesto, gnocchi e pesto, gnocchi e pesto.. sarà un segno?!

Cianfresca ha detto...
21 maggio 2009 08:25  

ottima alternativa direi, complimenti!

Betty ha detto...
21 maggio 2009 11:19  

L'idea del pesto di erba cipollina è a dir poco geniale. A volte me ne ritrovo dei mega mazzetti e non so cosa farmene. Ecco risolto!
Hai visto come sono veloci gli gnocchi?
Festa anche a Berlino oggi? Non so mai in quali Länder è festa e in quali no.
Un bacione
Alex (ieri poi mi sono fatta passare il nervoso in mezzo ai campi!!)

21 maggio 2009 12:52  

meravigliosi questi gnocchi!!!!

ho problemi a commentare i blog, non so perchè.....grazie per il premio baci!!!

Lisa ha detto...
21 maggio 2009 13:07  

gli gnochi di ricotta sono deliziosi preparati cosi poi .........che bonta!!!!bravissima,baci imma

dolci a ...gogo!!! ha detto...
21 maggio 2009 17:24  

Ups, mi è venuta un'improvvisa voglia di gnocchi!
Dici che il pesto viene bene pure senza parmigiano? Io credo di si... :D

Azabel ha detto...
21 maggio 2009 22:21  

Mariù, grazie. Purtroppo arrivo sempre in ritardo, in questo periodo ho davvero poco tempo libero.
Bella l'idea di usare l'erba cipllina per un pesto. Cercavo proprio idee in tal senso perchè questa erbetta è l'unica pianta aromatica che non mi da problemi e cresce all'impazzata.

Antonella ha detto...
22 maggio 2009 10:03  

@Mammazan: Grazie!

@Sally: E' stata la prima volta anche per me, di certo però la prima di una lunga serie! Delicatissimi e di una facilità imbarazzante.

@Cianfresca: Impazza la mania del pesto e degli gnocchi. Anche sul mio blog trovi spesso sia l'uno che gli altri... e che ci vuoi fà, so bbboni!

@Betty: Grazie!

@Alex: Già, mi sa che li farò davvero spesso.
Per qualche motivo ho aspettato tantissimo prima di provarli, non credevo che l'impasto fosse così semplice da lavorare e che si potesse avere un risultato tanto eccezionale in così poco tempo. E invece...
Il pesto di erba cipollina ha risolto il problema "scorte in frigo da eliminare" anche a me.
Ho il brutto vizio di comprare sempre troppo e dimenticare di consumare in tempo e i pesti salvano un sacco di ingredienti dalla spazzatura. E sono un'ottima idea quando non hai tanto tempo per cucinare.
Festa anche qui, si... purtroppo già finita. Meno male che tra poco arriva il weekend e domani vado pure in Italia!
Un bacione!

P.S. Ancora a raccogliere asparagi? Io di solito per farmela passare, quando sono a Crotone, vado a litigare con la signora delle Poste... incredibile, ti dà sempre qualche buona ragione. Almeno mi sfogo un po'.

@Lisa: Questo blog ne ha ogni giorno una diversa... grazie mille!
Un bacione!

@Imma: Grazie Imma!

@Azabel: Credo anch'io... se provi fammi sapere come ti viene!

@Antonella: Meglio tardi che mai! Ti capisco, tranquilla, anch'io sono oberata di lavoro e impegni ultimamente.
Beata te che hai erbe che addirittura crescono all'impazzata, io ancora non sono mai riuscita a vedere una pianta in vita per più di una settimana a casa mia.

Un bacione a tutte!
m.

Mariù ha detto...
22 maggio 2009 12:17  

Sono d'accordo: gli gnocchi di ricotta sono una vera delizia, soprattutto se fatti con questo metodo, senza le uova, perché risultano leggerissimi e molto freschi. Oltretutto, il condimento che hai scelto mi sembra si abbini benissimo, l'erba cipollina in casa mia è un must!

Onde99 ha detto...
22 maggio 2009 17:50  

un magnifico primo piatto, mi piacciono questi gnocchi di ricotta con le verdure, bella idea il pesto di erba cipollina

Gunther ha detto...
23 maggio 2009 07:38  

Ma sai che ho provato a farli l'altra sera e sono stati un successone mai visto??? Peccato però che non li ho conditi con il tuo splendido sughetto...ma la prossima volta non me lo farò mancare!!!

Adrenalina ha detto...
23 maggio 2009 09:40  

Onde99: Era la prima volta che li facevo, non ho pensato nemmeno se farli con le uova o no, ho semplicemente scopiazzato Alex che è sempre una garanzia!
Un bacio!

@Gunther: Grazie Gunther!

@Adrenalina: Anche io sono rimasta soddisfattissima, per la bontà ma soprattutto per la facilità di preparazione che davvero non immaginavo...
Sono curiosa di vedere i tuoi!
Un bacio!

Mariù ha detto...
25 maggio 2009 13:12  

Eccomi qua!
Ma che bella idea il pesto di erba cipollina! Ho giusto giusto una bella piantina da utilizzare quanto prima...
Il tuo piatto sembra squisito, sei riuscita a farmi venire fame!
Ti auguro una buona serata!

Carolina ha detto...
25 maggio 2009 18:40  

Grazie e... allora buon appetito!
Buona serata anche a te!
m.

Mariù ha detto...
25 maggio 2009 18:44  

mi tentate tutti con questi gnocchi di ricotta ! li devo provare !!

FairySkull ha detto...
25 maggio 2009 18:57  

Adoro l'erba cipollina ma non avevo mai pensato di farne un pesto e condirci gli gnocchi. CHe idea sfiziosa!

Pupina ha detto...
26 maggio 2009 13:56  

@FairySkull: Provali! Non ti deluderanno

@Pupina: E' vero, a volte ci sfuggono proprio le cose più scontate... Grazie della visita!

Mariù ha detto...
26 maggio 2009 14:14  

Complimenti!!!ottima ricetta!!!
Baci ...

*Mariarita* ha detto...
26 maggio 2009 17:57  

Grazie Mariarita!

Mariù ha detto...
26 maggio 2009 18:15  

Posta un commento