RAVIOLI CON PERE, GORGONZOLA E NOCI

lunedì 19 gennaio 2009

Buon anno!

Torno finalmente a postare dopo una lunga pausa dovuta

a) alle meritate vacanze -una settimana in Calabria passata a letto con la febbre dal primo all'ultimo minuto e dieci giorni in California passati fantasticamente al caldo mentre a Berlino imperversavano tempeste di neve e temperature fino ai -20 gradi!- e

b) alla mancanza della macchina fotografica da troppo tempo in riparazione ma finalmente tornata tra le mie mani.

Volevo disperatamente provare il nuovo attrezzino tagliapasta speditomi dalla mia sorellina e così son venuti fuori questi ravioli gorgonzola/pere/noci buonissimi. Non vedo l'ora di rifarli.


Dosi abbondanti per 2 persone:


per la pasta all'uovo:

300 gr. di farina 00

20 gr. di semola di grano duro

3 uova

1 pizzico di sale

1 albume


per il ripieno:

1 pera

150 gr. di gorgonzola

40 gr. di noci tritate

1 noce di burro

2 cucchiaini di zucchero

pepe nero q.b.


per il condimento:

burro q.b.

salvia q.b.

25 gr. di noci tritate

parmigiano grattugiato q.b.



Mescolare le due farine con un pizzico di sale e formare una fontana.

Rompere le uova al centro della fontana e incorporarle prima delicatamente con una forchetta, poi per una decina di minuti con le mani fino ad ottenere un composto elastico.

Lasciare riposare per un'oretta. Nel frattempo preparare il ripieno.

Cuocere la pera tagliata a cubetti molto piccoli in un pentolino con una noce di burro e due cucchiaini di zucchero mescolando spesso. Dopo una ventina di minuti -e comunque quando lo zucchero si sarà sciolto e la pera ammorbidita- togliere dal fuoco e incorporare il gorgonzola, 50 gr. di noci tritate finemente e una grattugiata di pepe nero fino a ottenere un composto morbido.


Stendere col mattarello una sfoglia sottilissima.


Distribuire con un cucchiaino su metà della superficie della sfoglia dei mucchietti di ripieno a distanza regolare.

Spennellare l'albume negli spazi tra i vari mucchietti di ripieno. In questo modo i ravioli non si apriranno durante la cottura.

Ricoprire con l'altra metà della sfoglia.

Tagliare i ravioli con l'apposito attrezzino -o con la rotella tagliapasta dentellata-.




Sciogliere in una padella una noce di burro e aggiungere le foglie di salvia.

Lessare i ravioli in abbondante acqua bollente salata, scolarli con la schiumarola, unirli alla salsa burro/salvia, aggiungere il resto delle noci tritate e saltare in padella per un paio di minuti.

Servire con una spolverata di parmigiano.

0 commenti:

Posta un commento