PANNA COTTA CON SALSINA DI MANGO

giovedì 19 febbraio 2009



Sono un po' pigra in questi giorni.
Scrivo poco e cucino ancora meno e le cene fuori sempre più frequenti mi impediscono di postare con la regolarità che vorrei.
Nei prossimi giorni sarà ancora peggio -causa ospiti in arrivo mi trasformerò per la ottocentosessantamilionesima volta in guida turistica della zona di Berlino e Brandeburgo- quindi per lavarmi la coscienza vi lascio la ricetta di queste piccole pannacotte con salsa (perché chiamarla 'coulis' mi mette un po' di soggezione) di mango.
Vi dovr
à bastare per un bel po', temo.
La ricetta originale viene da lei, la riporto per comodit
à, ho solo cambiato sensibilmente le dosi.


PANNACOTTA CON COULIS DI MANGO


Per la panna cotta:

200 ml di panna

60 gr. di zucchero

1,5 fogli di colla di pesce

mezza stecca di vaniglia


Per la coulis di mango:

1 mango

70 gr. di zucchero

2 cucchiai di acqua


Mettere a mollo la colla di pesce per dieci minuti.

Incidere con un coltellino il baccello di vaniglia, estrarne i semi e unirli alla panna e allo zucchero che porterete sul fuoco quasi a bollore, sempre mescolando.

Strizzare la gelatina ammorbidita e unirla alla panna.

Mescolare finché non sia sciolta.

Versare nei bicchierini e mettere in frigo fin quando la panna cotta si sarà rappresa.

Frullare il mango tagliato a pezzetti insieme allo zucchero e a un paio di cucchiai di acqua, poi cuocere per 10-15 minuti.

Versare uno strato di salsa di mango sulla panna cotta e conservare in frigo fino al momento di servire.


3 commenti:

La vorrei proprio assaggiare, il mango e' uno dei miei frutti tropicali preferiti e lo vedo proprio bene li su quella panna cotta. Ciao Lisa

FairySkull ha detto...
19 febbraio 2009 21:40  

Deve essere deliziosa! Complimenti per il tuo blog, davvero carino...
Buona serata!

Carolina ha detto...
19 febbraio 2009 22:25  

@FairySkull: Naturalmente puoi sostituire il mango con qualunque altro frutto... questo peró ci stava da Dio.

@Carolina: Grazie grazie grazie!

Mariù ha detto...
20 febbraio 2009 12:18  

Posta un commento