SUPERCALIFRAGILISTICHESPIRALIDOSO

mercoledì 25 febbraio 2009

Era un po' che volevo provare questo piatto.

Ho assaggiato qualcosa di simile secoli fa in un ristorante qui a Berlino, mi sono riproposta per mesi di rifarlo ma poi -come al solito- ho rimandato rimandato rimandato finché quel già labile ricordo che avevo si è perso quasi del tutto.

Insomma, ricotta e carote sono rimaste, il resto è venuto un po' a caso e al momento e, devo dire, meglio così.


P.S. Non è più semplice 'Supercalifragilistichespiralidoso' di

'CANNELLONI RIPIENI DI RICOTTA, CAROTE SPEZIATE E MENTA SU FONDUTA DI PARMIGIANO CON POMODORINI AL FORNO E SPINACI FRESCHI'?


Dosi per 2:


Per le crêpes:

2 uova intere

150 gr. di farina

2 bicchieri di latte

1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva

sale q.b.

noce moscata q.b.


Per il ripieno:

2 carote grosse

250 gr. di ricotta fresca

5-6 foglie di menta fresca

2-3 chiodi di garofano

mezzo cucchiaino di noce moscata

mezzo cucchiaino di cannella in polvere

parmigiano grattugiato q.b.

sale q.b.

pepe q.b.


Per la decorazione:

10-12 pomodorini

olio q.b.

sale q.b.

origano q.b.

10-12 foglie di spinaci freschi


Per la salsa:

200 ml di panna fresca

80 gr. di parmigiano

1 noce di burro

noce moscata q.b.


Tagliare i pomodorini a metà, disporli sulla placca da forno, condirli con un filo d'olio extra-vergine d'oliva, sale e origano e metterli in forno a 140° per un'oretta.


Lavare bene le foglie di spinaci e tenerle da parte.


Lavare le carote, pelarle, tagliarle a pezzetti piuttosto piccoli e metterle in una pentola insieme a noce moscata, cannella in polvere, chiodi di garofano e sale.

Coprire d'acqua e cuocere per circa 20 minuti o fino a quando le carote saranno diventate morbide.

Scolare, eliminare i chiodi di garofano e tenere da parte.


Nel frattempo preparare le crêpes:

Preparare la pastella mescolando tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia e omogenea. Lasciare riposare mezz'oretta.

Scaldare per qualche minuto una piccola padella antiaderente, farvi sciogliere un cucchiaino di burro e distribuirlo con l'aiuto di un pezzo di carta assorbente.

Versare un po' di impasto nella padella (dovranno risultare delle crêpes molto sottili) e subito rotearla con movimenti veloci per distribuire uniformemente l'impasto.

Dopo circa mezzo minuto staccare delicatamente il bordo della crêpe dalla padella (con l'aiuto di una spatolina di legno) e girarla. Far cuocere per altri 20 secondi.

Mescolare di tanto intanto la pastella durante la preparazione delle crêpes.

Disporre le crêpes su una tovaglia pulita e far raffreddare.


Mescolare le carote insieme alla ricotta, alle foglia di menta tritate finemente e a un pizzico di sale e pepe.


Distribuire su ogni crêpe una spruzzatina di parmigiano grattugiato e un mucchietto di composto carote/ricotta.


Arrotolare le crêpes e cuocerle in forno per 10 minuti.


Intanto preparare la fonduta di parmigiano:

Sciogliere una noce di burro, aggiungervi la panna e il parmigiano grattugiato.

Mescolare bene sul fuoco basso finché il parmigiano sia sciolto e il composto risulti liscio e omogeneo.


Versare qualche cucchiaio di salsa sul fondo del piatto, poggiarvi sopra le crêpes tagliate a metá e decorare con le foglie di spinaci e i pomodorini.


Spolverare con un po' di pepe nero e salsa di parmigiano a piacere.


4 commenti:

Sugo.

Omodestanza ha detto...
25 febbraio 2009 20:44  

DE HI HI HO!... mmm... Ciambelle!!

Mariù ha detto...
25 febbraio 2009 22:47  

che è successo ultimamente, non vi siete più nutriti??????


:-)

buoni questi cannelloni, bisogna trovare un nome più corto però :-/

ciao!!!!

Lisa ha detto...
26 febbraio 2009 14:08  

No, l'avevo anticipato nell'altro post che non avrei scritto per un po', ho avuto ospiti per qualche giorno e naturalmente siamo stati sempre in giro.
Fuori ma ci siamo nutriti, eccome!
Mi é sembrata la settimana di Natale, altroché!
Baci!

Mariù ha detto...
26 febbraio 2009 14:13  

Posta un commento